studio-legale-mb
Separazione Coniugale e Alternanza in Casa Familiare

Separazione Coniugale e Alternanza in Casa Familiare

La collocazione dei figlio minori in caso di separazione coniugale: il quesito del nostro Follower

Per la tanto attesa rubrica “L’Avvocato Risponde”, questo mese vogliamo rispondere al quesito di un nostro caro follower il quale ci chiede se nel procedimento di separazione coniugale (vuoi saperne di più sulla separazione coniugale? Leggi quest’altro nostro articolo) sia possibile optare per la collocazione dei figli minori presso la casa familiare, con loro assistenza a turnazione da parte dei genitori.

Abbiamo ritenuto molto interessante tale quesito perché, senza dubbio, introduce un argomento innovativo. Infatti, generalmente salvo eccezioni, nei procedimenti di separazione tra coniugi, la casa familiare viene assegnata al genitore con cui convivono i figli minori.

Però la risposta al quesito del nostro follower, in merito alla separazione coniugale e alternanza in casa familiare, è certamente affermativa.

Separazione coniugale e alternanza in casa familiare: il nostro parere

Infatti, nell’ipotesi di separazione consensuale, i coniugi possono prevedere tra le condizioni il cosiddetto “collocamento alternato”, ovvero l’affido condiviso con alternanza dei genitori: in questi casi si stabilisce che i figli minorenni siano affidati congiuntamente ad entrambi i genitori e che gli stessi vengano collocati presso la casa familiare, prevedendo altresì una turnazione settimanale di mamma e papà

Di fatto tale pattuizione permette ai figli di continuare a vivere nell’ambiente domestico dove sono cresciuti mentre i genitori alternano la loro presenza in casa.

Ovviamente sarà possibile optare per tale soluzione ove la stessa non contrasti con gli interessi dei minori. Alcuni Tribunali italiani hanno già avallato questa forma di collocamento ritenendola nei casi di specie non lesiva degli interessi dei minori coinvolti.

Certamente le condizioni di separazione vanno valutate caso per caso e riteniamo che, in questa delicata operazione di valutazione, la consulenza di un legale di fiducia sia fondamentale. 

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci

Ti E' Piaciuto questo Articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su print

Altri Articoli: